Schianto in moto, sfonda il guardrail, soccorso dall’eliambulanza decollata da Fabriano

Screenshot_20160529-173236

Il Borghigiano il blog di Fabriano e delle Marche

È rimasto coinvolto un motociclista di nazionalità romena residente a Rovigo, classe ‘79, 37 anni ancora da compiere.

Grave incidente in moto lungo la provinciale cingolana, nel territorio della frazione Serralta di San Severino.

L’uomo, al manubrio di una potente Bmw, verso le 17 stava percorrendo la cingolana 502 provenendo da Cingoli, in direzione San Severino. Dopo aver attraversato la frazione di Serralta, nel tentativo di imboccare, in discesa, una semicurva sulla destra, forse per l’erba alta ai lati della strada che riduce la visibilità della carreggiata o per il fatto che si trovava a percorrere un’arteria di cui non conosceva le insidie, ha perso il controllo della moto, non è riuscito ad imboccare la svolta ed è rovinato sul guardrail della corsia opposta a quella di marcia.

La Bmw si è impennata, scavalcando la protezione, per terminare la sua mesta corsa sul prato della discesa sottostante. Il centauro, a causa del violento impatto, è stato disarcionato e è caduto pesantemente a terra. Gli automobilisti che si sono trovati a transitare nella zona hanno dato subito l’allarme, capendo che si trattava di un sinistro dalle gravi conseguenze. In breve sono giunti sul luogo dell’incidente un equipaggio del 118 ed un’automedica da Cingoli, i carabinieri della stazione di San Severino che hanno effettuato i rilievi e una pattuglia della Municipale, che ha provveduto a disciplinare il traffico in ambedue le direzioni. I sanitari, dopo una prima disamina delle condizioni fisiche dell’uomo, hanno deciso di far intervenire l’eliambulanza.

L’elicottero Icaro 2 per il soccorso si è levato da Fabriano ed è atterrato sul prato del campo sportivo Palazzesi di Serralta. In breve il motociclista rodigino di origini romene è stato trasportato all’ospedale Torrette, dove è ricoverato in prognosi riservata per le gravi ferite riportate nell’incidente. Il tratto di strada che da Serralta conduce a San Severino è stato teatro, poche settimane fa, di un altro incidente che ha visto coinvolte in un frontale all’altezza di una curva due macchine, con un giovane che ha dovuto ricorrere anche lui alle cure degli Ospedali Riuniti di Ancona. Per fortuna lo stesso si è ripreso in breve. È quello che ci auguriamo avvenga allo sfortunato centauro romeno residente in Veneto.

Notizia riferita dal Resto del Carlino

Foto Muscolini

Precedente San Benedetto, scavano un tunnel per svaligiare la gioielleria Malavolta Successivo Il Borghigiano - Di chi è il compleanno?.....