“Scontro tra Tornado, gli alimenti non sono contaminati: nessun rischio per la salute”

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ascoli Piceno, 13 settembre 2014 – “Non ci sono potenziali rischi per la salute dovuti a una possibile contaminazione da parte di sostanze chimiche ricercate nelle verdure e negli ortaggi prelevati a ridosso della zona interdetta per l’incidente aereo del 19 agosto scorso” fra i due Tornado che si sono scontrati nei cieli di Ascoli Piceno, provocando la morte di quattro piloti e una serie di incendi. E’ la comunicazione trasmessa dal Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione dell’Area Vasta 5 dell’Asur ai sindaci di Ascoli, Roccafluvione e Venarotta dopo le analisi effettuate dall’Arpam sui campioni prelevati nella zona del disastro.

“Questo non esclude – specifica la nota – la necessità di lavare comunque abbondantemente ortaggi, frutta e verdura prima dell’utilizzo“. L’Aeronautica ha assicurato il ripristino ambientale e paesaggistico della zona.



Precedente Trentenni in Range Rover precipitano in un burrone Successivo Sorpresi dai carabinieri durante il raid nel cantiere