Scontro tra Tornado, la città di Ascoli intitolerà uno spazio ai quattro piloti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ascoli Piceno – primo settembre 2014 – Ascoli intitolerà un’aerea a Mariangela Valentini, Alessandro Dotto, Giuseppe Palminteri e Paolo Piero Franzese, i quattro piloti dell’Aeronautica militare morti il 19 agosto nell’incidente aereo. Lo ha annunciato il sindaco Guido Castelli al termine della breve cerimonia che ha salutato stamani la partenza dall’obitorio ascolano dei feretri con le salme dei militari di stanza alla base di Ghedi (Brescia).

” Ascoli rende omaggio a quattro servitori dello Stato morti nell’adempimento del loro dovere”, ha commentato il presidente della Provincia Piero Celani sottolineando che i quattro piloti “si stavano esercitando per proteggere il nostro Paese e hanno sacrificato per questo la loro vita”.

Celani ha anche ribadito che “non è questo il tempo delle polemiche di chi sostiene che questo tipo di esercitazioni mette a repentaglio la sicurezza dei cittadini. Sono necessarie se vogliamo che i nostri soldati siano preparati al meglio e pronti a difendere la Patria”. Celani ha anche rivolto un ringraziamento “a tutti coloro i quali si sono adoperati subito dopo lo schianto dei due Tornado nelle ricerche dei quattro piloti, nello spegnimento dei numerosi incendi che si sono sviluppati sulle colline dove i due velivoli in fiamme sono precipitati, con particolare riferimento alla popolazione di Venarotta che si e’ prodigata per dare assistenza a tutti”.

 



Precedente L'opposizione incalza "Consiglio a costo zero" Successivo Artisti di strada derubati durante la fiera di San Giuliano