Scontro tra Tornado, si riaccendono focolai di incendi

Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ascoli, 26 agosto 2014 – Si sono riaccesi diversi focolai di incendio nei boschi dell’Ascolano dove il 19 agosto sono precipitati due Tornado dell’Aeronautica militare, con i quattro piloti tutti morti.

Uno degli incendi è in località Pozze di Venarotta: sul posto sono intervenuti un elicottero del Corpo forestale decollato da Falconara, e da terra squadre della Forestale, dei Vigili del fuoco e della Protezione civile. Il rogo è stato circoscritto ma le operazioni di spegnimento e smassamento proseguiranno ancora per alcune ore.

Intanto si allungano i tempi per avere gli esiti degli esami del Dna sui resti dei corpi dei piloti morti nell’incidente. Gli accertamenti sui corpi carbonizzati dei quattro membri degli equipaggi dei due jet precipitati dopo l’esplosione nella zona tra Venarotta e Tronzano, e condotti dal medico legale Adriano Tagliabracci insieme a tre collaboratori, sono particolarmente difficili a causa delle condizioni dei cadaveri, rinvenuti nella boscaglia investita per due giorni da un rogo di notevoli dimensioni. Per identificare le vittime occorrerà secondo gli esperti almeno una settimana, e solo dopo potranno svolgersi i funerali.




Precedente Fano, rapinano gioielleria e fuggono in bici Smascherati dalla videosorveglianza Successivo Condannati gli autori della rapina alla gioielleria Allegrezza di Fano