Scoperta casa imbottita di stupefacenti. In manette i grossisti della droga.

hgfh
Kreshnik Daci 24 Anni

(FONTE IL MESSAGGERO)

ANCONA – Individuato ad Ancona un grosso centro di smistamento della droga. Erano dei veri e propri «grossisti» della droga i tre albanesi arrestati ieri dalla Squadra Mobile in un appartamento della zona del Pinocchio, che serviva da base logistica per la loro attività. In casa gli investigatori hanno trovato sei ettogrammi di cocaina, 1,5 kg di hascisc e circa mezzo chilo di marijuana, oltre a 12.500 euro in contanti, occultati in vari nascondigli, ritenuti provento di spaccio. All’appartamento gli uomini della Mobile erano arrivati dopo un accurato lavoro di intelligence seguendo le tracce di uno dei tre, Kreshnik Daci, di 24 anni, inseguito da un mandato di cattura internazionale delle autorità del suo Paese sempre per reati legati alla droga. Sono invece incensurati e sconosciuti alle forze di polizia gli altri due: Levion Dizdari, di 25 anni, e Globenc Cibaku, di 21. In pratica i tre si rifornivano di vari tipi di stupefacenti che offrivano a largo raggio ai corrieri che poi li spacciavano sul territorio. I tre sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio si sostanze stupefacenti.

Ieri mattina, quando la polizia ha fatto irruzione nell’appartamento, i tre stavano ancora dormendo.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Best, nessuna delle parti esulta, buonuscita a chi lascia per scelta. Successivo Droga, allarme rosso nel porto di Ancona Bloccati altri 37 chili di marijuana