Scuole, strade e sottopassi: ecco i cantieri dell’anno nuovo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 17 gennaio 2015 – Il sottopassaggio pedonale sul lungomare nord (800mila euro), l’avvio dei lavori per il secondo stralcio della riqualificazione del lato est del litorale di Fontespina (un milione di euro), il recupero della torre di Porta Marina a Civitanova Alta (330mila euro), l’asfaltatura e abbattimento di barriere architettoniche sul lungomare sud (370mila euro) tra gli interventi inseriti nel programma dei lavori previsti nel 2015 e varato dalla giunta che prevede anche di stanziare 4 milioni di euro per la viabilità (rotatoria sulla statale all’incrocio con la Ss77 e l’eliminazione dei passaggi a livello sulla statale e in via del Casone).

La lista, varata nel piano triennale delle opere pubbliche, prevede in totale 22 milioni di euro di investimenti, ma non verranno realizzati tutti. Si tratta in gran parte dei ‘desiderata’ dell’amministrazione che nell’elenco mette anche la realizzazione di alloggi di edilizia agevolata e sovvenzionata (4 milioni 740mila euro), il consolidamento e il restauro della città alta (100mila euro), la realizzazione del centro civico del quartiere di San Marone (300mila euro), l’ampliamento della scuola materna via Ugo Bassi (200mila euro), la messa in sicurezza del plesso scolastico di via Regina Elena (150mila euro), il tetto ventilato sulla scuola elementare di via Lotto (150mila euro), lo smaltimento dell’amianto presente sul tetto del teatro Rossini (300mila euro), la manutenzione degli impianti sportivi (80mila euro), il rifacimento della pavimentazione della palestra del polisportivo (45mila euro), l’asfaltatura sulla statale adriatica, sulla provinciale e la sistemazione di strade a Civitanova Alta (640mila euro), la sistemazione di via Sonnino (200mila euro). Per finanziare il programma la giunta mette in conto anche la possibilità di vendere una farmacia per ricavarne un milione di euro.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Casa di riposo invasa dal fumo, paura a Monte San Giusto Successivo Tremila giovani beffati dai tirocini Aspettano da mesi gli indennizzi