Sempre più auto in giro senza assicurazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 22 dicembre 2014 – Nelle ultime due settimane, gli agenti della Polizia municipale di Porto Sant’Elpidio hanno individuato almeno un caso al giorno di automobilisti che circolavano con il contrassegno assicurativo falso. Uno di questi, addirittura, ne teneva ben 21 in auto, tutti rigorosamente falsi che, probabilmente, gli servivano per sostituire i tagliandi mano a mano che scolorivano e, dunque, diventavano meno credibili in caso di controlli.

Vista la frequenza sempre maggiore con cui si verificano queste truffe, la polizia municipale ha intentificato i controlli dei veicoli, scoprendo che gli automobilisti si ingegnano in vario modo per non pagare l’assicurazione. L’altro giorno ,durante una normale operazione di controllo, gli agenti hanno fermato un’auto sulla quale era esposto il contrassegno di un’assicurazione che, attraverso i controlli fatti sul posto, utilizzando le app installate sui telefonini (e collegate con Ania e col Ministero degli interni), era risultata scaduta.

Curiosamente, però, la data di scadenza sul tagliando esposto non era ancora passata: una evidente incongruenza che, da ulteriori accertamenti, ha consentito di inviduare il tagliando esposto come falso. Di qui i provvedimenti conseguenti: sequestro dell’auto e ritiro della patente con segnalazione in Procura e sospensione per un anno. In questi casi scattano anche sanzioni piuttosto pesanti: circa 850 euro per i veicoli che circolano senza assicurazione; intorno ai 2mila euro per chi guida con la patente non in regola.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente La letterina di Natale del vescovo "Gesù ridai il lavoro al Piceno" Successivo Annega un pescatore al largo di San Benedetto