Senigallia, trovato morto noto ristoratore. "Sospetto omicidio"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 13 agosto 2015 – Un cadavere adagiato al muro vicino ad uno scooter (FOTO). E’ il corpo senza vita di un ristoratore senigalliese, Alessandro Zamboni. L’uomo è stato trovato, sotto casa, con un taglio alla gola.

Come confermato dagli inquirenti, prende sempre più corpo l’ipotesi che l’uomo, titolare di un locale nel quartiere, sia rimasto vittima di un’aggressione, il che, quindi, porta a parlare di omicidio. Sul posto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri ed è arrivato anche il medico legale.

A scoprire il cadavere è stato un passante questa mattina, poco prima delle 7, in via Smirne, all’altezza del civico 12, nella zona tra il porto e via CarducciL’uomo ha subito chiamato il 118. Sul posto sono giunte le ambulanze insieme ai carabinieri. I militari stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Seguono aggiornamenti

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Senigallia, barista sgozzato in strada all'alba: è stato un incredibile incidente Successivo Ad Ascoli Piceno superato tetto ozono