Senza controllo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 20 marzo 2016 – C’è una legge non scritta per le città. Se un centro è poco accogliente, trasandato, scarsamente curato, difficilmente troveremo la crème della società in giro. Basti vedere piazza Pertini di notte: punkabbestia, avvinazzati, gente che urla, tossici.

Per carità, alla fine è il punto del centro di Ancona in cui si sono registrati meno problemi. Ma è pur sempre un biglietto da visita molto stropicciato.

Quel che preoccupa è che una città come Ancona non può restare per mesi sotto scacco di bande di ragazzini balordi.

Ormai è da molto prima di Natale che riportiamo di atti di teppismo, bravate, gesti da bulli, spaccate, danni, incendi dolosi, minacce.

Tutti atti commessi con ogni probabilità dalle stesse persone. Non sono criminali di alto profilo, ma sono pur sempre delinquenti.

Che magari si vantano pure di aver spaccato le telecamere alle Faiani o di aver preso a calci qualcuno in piazza Roma. Possibile che nessuno li abbia mai visti in faccia? Tra l’altro spesso sono entrati in azione in pieno giorno, di pomeriggio, con la luce del sole.

Telecamere o no, c’è un sacco di gente che aspetta una risposta concreta. Senza sceneggiate ecalatanti, senza blindare nulla per forza. Sennò il degrado del centro rischia diventare irrimediabile.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Via Trento, il miraggio del restyling