Sequestrati dalla Finanza cinque impianti a biogas

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Carlino borghigiano

Ancona, 28 novembre 2014 – La Guardia di Finanza ha sequestrato ieri cinque impianti a biogas attivi nella provincia di Ancona: due ad Osimo, uno a Castelbellino, uno a Camerata Picena e uno ad Agugliano.

Il sequestro è stato eseguito sulla base di un provvedimento del gip Carlo Cimini nell’ambito dell’inchiesta Green Profit, che vede indagate 20 persone ed ipotizza un giro di autorizzazioni facili di impianti a biogas, rilasciate da funzionari della Regione ad imprenditori ‘amici’.

Il sequestro è stato possibile per la decadenza del decreto 91/2014 che consentiva agli impianti di ottenere una via postuma. Gli impianti sequestrati saranno spenti.



 

Precedente Ristoranti etnici nel mirino della Guardia Costiera: multe e denunce Successivo Svaligiano una stazione di servizio e fuggono, inseguimento sulla A14: arrestati