Sequestrati duemila prodotti contraffatti Scoperti anche tre lavoratori “in nero”

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Corriere Adriatico –
Il Borghigiano Il Corriere Adriatico
URBINO – Fenomeno sempre più diffuso, appelli che si susseguono e azione di controllo economico del territorio e di contrasto ai traffici illeciti da parte dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pesaro e Urbino che prosegue senza sosta. Giovedì i militari della Compagnia di Urbino, hanno eseguito un sequestro nel corso di specifici e sistematici controlli finalizzati alla repressione della contraffazione dei marchi ed alla tutela della salute dei consumatori. Sono stati sequestrati 1950 tra articoli elettrici costituiti da lampade, torce, prese, cuffie, cavi elettrici cavi usb e giocattoli di ogni genere. I prodotti sono stati sequestrati in quanto privi dei requisiti minimali di sicurezza e conformità, atteso che mancavano della certificazione di conformità “CE” o, in alcuni casi, recavano apposta una marcatura evidentemente alterata o contraffatta, per un valore commerciale pari a circa diecimila euro.

Precedente Fecondazione Eterologa, il Salesi pronto ma c'è difficoltà a reperire donatori Successivo Brutti e possibili in gara, il fascino italico non abita a Piobbico