Sesso con una tredicenne, condannato a 3 anni e 8 mesi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 8 ottobre 2015 – Con l’accusa di aver compiuto atti sessuali consensuali con una ragazzina tredicenne, un 38enne è stato condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione dal gup del tribunale di Ascoli Piceno, Rita De Angelis.

L’uomo è stato processato con rito abbreviato. L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Umberto Monti, era partita dalla segnalazione dei genitori della ragazzina che, attraverso sms sul telefonino e frasi sul diario, si sono accorti che la giovanissima aveva una relazione con un vicino di casa.

È scattata la denuncia e l’indagine ha portato a galla la storia fra i due, con l’arresto dell’uomo visto che la legge punisce rapporti sessuali di qualsiasi natura che coinvolgano soggetti di età inferiore a 14 anni. Annuncia ricorso in Appello la difesa dell’imputato, sostenuta dall’avvocato Nazario Agostini.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ascoli, a 13 anni fa sesso con il vicino di casa. I genitori scoprono tutto da un sms Successivo Donna incinta aggredita in casa, padre e figlio scatenano il panico: arrestati