Sfregiata con l’acido a Pesaro, il padre di Varani «Luca sta ancora male, ma ha trovato la Fede»

Fonte il Messaggero Marche –
Il Borghigiano Il Messaggero
PESARO – «Luca si è avvicinato molto alla fede. Ha sempre una Bibbia vicino. E in questo sta trovando la forza di andare avanti e reagire». Una forza che si aggiunge a quella di babbo Francesco Varani, sempre vicino al figlio, con la mente e di persona appena può andare a fargli visita in carcere. Carcere che da un mese è di nuovo quello di Teramo dove il 21 maggio scorso Luca, condannato per l’agguato con l’acido a Lucia Annibali, aveva tentato il suicidio.

Precedente Mangiano, non pagano e picchiano il cameriere Successivo Rubano vini e liquori ​arrestati al ristorante