Sgarbi no limits, idea sindaco a Bologna, Milano o Trieste

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 23 gennaio 2016 – Vittorio Sgarbi torna a far parlare di sé e lo fa da Urbino, città di cui era assessore alla Rivoluzione, prima di dimettersi per colpa di un albero di Natale. Il noto critico d’arte ha annunciato la possibilità di candidarsi a sindaco.

Dove? Sgarbi gioca su più tavoli: ”Potrei candidarmi a sindaco di Milano, di Bologna o di Trieste. Ne ho parlato anche con Berlusconi, vediamo come vanno le primarie di Milano, e come saranno i sondaggi”. Sgarbi non esclude una discesa in campo con una propria lista da sindaco in uno dei tre capoluoghi che vanno al voto in primavera: “Una proposta la mia che potrebbe far bene anche al centrodestra“.

Poi spiega il perché di queste tre città: “Trieste sarebbe la sfida più divertente; Bologna la più pericolosa, perché c’è una logica consolidata di voto a sinistra; Milano la città di maggior peso. A Milano peraltro ho fatto l’assessore per due anni, ho lavorato con Sala all’Expo”.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Osimo, niente sospensiva dal Tar Punto nascite addio, deve chiudere Successivo L’Ascoli si rialza, una magia di Jankto stende il Lanciano