Sgarbi presenta la Bella Principessa di Leonardo da Vinci

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 5 dicembre 2014 – Un assembramento di giornalisti per la Bella Principessa: questa mattina, nel salone del Trono di Palazzo Ducale, contrariamente a quello che era il programma (e quindi assolutamente in linea con le sue abitudini), il critico Vittorio Sgarbi ha intrattenuto per un’ora e mezzo giornalisti e i primi curiosi per la prima anteprima (la seconda sarà nel pomeriggio al teatro Sanzio) della mostra sul dipinto di Leonardo da Vinci.

In diretta prima con La 7 a “L’aria che tira” e poi con RaiNews24, tra un’intervista televisiva e commenti per radio e stampa, Sgarbi risponde anche a domande sull’attualità, ma si dice lieto che un’emittente come La7 «dia spazio all’arte, alla bellezza, che di solito sono relegate nei palinsesti notturni».

Sul fatto che la Bella Principessa sia di Leonardo non ci sono dubbi: «C’è Mina Gregori, la prima storica dell’arte italiana, allieva di Longhi, a testimoniarlo, poi il suo proprietario Peter Silvermann – dice Sgarbi -. La presenza di Gloria Guida (ndr, come madrina della giornata) dimostra che la bellezza oggi propone una continuità nell’arte».

Per Sgarbi, che saluta il sindaco Gambini, l’assessore Crespini e il collega di Pesaro Vimini, non ci sono dubbi che «questo è l’inizio di una corsa per la Rinascita di Urbino, che è senz’altro capitale del mondo e neppure Parigi e New York possono competere con lei per la città ideale che è». La mostra è aperta al pubblico da domani (sabato) fino al 16 gennaio: orari, il lunedì dalle 8,30 alle 14, dal martedì alla domenica dalle 8,30 alle 19,30; biglietto 8 euro. Lara Ottaviani



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Anziana ipnotizzata e derubata a Jesi Successivo FABRIANO - Tutela delle aree protette, arriva il ministro