Sgozzato nel bosco, Marjo: "Ho visto Igli uccidere Ismaele"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 31 luglio 2015 - ”Ho visto Igli uccidere Ismaele“. Lo ha raccontato oggi al pm di Urbino, Irene Lilliu, Marjo Mema, il 19enne albanese finito in carcere con l’accusa di omicidio premeditato in concorso per la morte di Ismaele Lulli. L’indagato ha detto di trovarsi a una ventina di metri da Igli Meta, mentre quest’ultimo uccideva il diciassettene italiano con una colellata al collo. “Non ho potuto fare nulla“, ha concluso.

E non si aspettava che il confronto tra i due, per una breve relazione tra la ragazza di Igli, Ambera, e il diciassettenne italiano sfociasse nell’omicidio. Marjo aveva chiesto, tramite il suo legale, l’avvocato Umberto Monti di essere sentito dal magistrato: il faccia a faccia, nel carcere di Villa Fastiggi a Pesaro è durato dalle 11.30 fino a oltre le 16.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Il Borghigiano augura buone ferie a tutti i lettori e lettrici del blog Successivo Marjo, ho visto Igli uccidere Ismaele