Shopping con la carta di credito rubata: denunciata una ragazza

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino (Macerata), 8 febbraio 2016 – I carabinieri della stazione di San Severino hanno identificato la responsabile del furto della tessera Postamat e di un blocchetto di assegni postali avvenuto nell’abitazione di un operaio di 65 anni del luogo.

L’uomo, che non aveva notato nulla di anormale in casa, si è accorto del furto soltanto il 25 gennaio, quando dal proprio portafogli risultavano mancare la carta di credito e il blocchetto degli assegni. Subito effettuava le verifiche scoprendo che con la sua Postamat erano stati fatti prelievi e pagamenti per un ammontare di circa 2.000 euro.

Immediata la denuncia alla locale stazione dei carabinieri, che avviano subito le indagini. Dopo pochi giorni i militari ricostruiscono tutti i passaggi della carta di credito e accertano che tra gli acquisti fatti vi sono anche gioielli. I particolari via via raccolti dagli investigatori portano ad una ragazza romena di 25 anni che, notata per qualche giorno in città, ha fatto perdere le sue tracce.

I carabinieri a carico della donna hanno costruito un concreto quadro indiziario e l’hanno denunciata alla Procura della Repubblica per furto in abitazione e uso illecito di carte di credito.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente San Severino, donna precipita davanti agli operai al lavoro: soccorsi immediati ma è gravissima Successivo Autostrada A14, Tir carico si ribalta Feriti autista e passeggero marchigiani