Si fa accreditare 250 euro per l’assunzione, ma il calzaturificio non esiste

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare, 8 aprile 2015 – I carabinieri di Sant’Elpidio a Mare, a conclusione di un’attività investigativa, hanno identificato e denunciato per truffa M.R., pregiudicato del luogo.

Spacciandosi per procacciatore d’affari, l’uomo aveva simulato on line una proposta di lavoro a tempo indeterminato in un fantomatico calzaturificio del Fermano, facendosi accreditare da un 50enne del luogo un bonifico bancario di 250 euro come spesa per l’avvio della pratica di assunzione.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Lo minacciano con una bottiglia rotta davanti al bancomat, 30enne rapinato di 900 euro Successivo Nonna Menca, 109 anni