Si infila con l’auto nel sottopasso pieno d’acqua: salva

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 6 febbraio 2015 – Storie di maltempo, con tanto di tragedia sfiorata. Due metri d’acqua hanno reso inagibile il sottopasso di via Gradara tanto che dalle 9, 30 di ieri tutte le traverse provenienti da via Milano sono state chiuse e il traffico dirottato.

Eppure mezzora dopo un’automobile, una piccola utilitaria color crema, guidata da una signora è finita sott’acqua. “Signora dove va?”. “Signora non si passa”. Secondo la ricostruzione della polizia municipale in molti avrebbero urlato alla conducente di fermarsi, di fare marcia indietro.

«Evidentemente era presa dal panico – commenta un testimone oculare – perché continuava ad avanzare. Quando abbiamo capito che stava sottovalutando il pericolo io e altri abbiamo preso ad urlarle di uscire dall’auto. E’ toccato urlarlo più volte prima che si liberasse l’abitacolo. Il mezzo ha preso a galleggiare fino ad affondare, mentre lei si è riparata in un’officina di via Fossombrone».

Attimi di panico si sono poi risolti in sostanziosi danni materiali. Dopo gli accertamenti del caso, con il sottopasso chiuso fin dopo la fine delle lezioni nella scuola Cantarini, la municipale si è trovata ad organizzare in via straordinaria l’uscita del centinaio di alunni di via del Carso, inaccessibile da via Gradara.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano. Maltempo, la pioggia provoca alcune frane. Rinviato l'incontro con Franco Baresi Successivo Mille imprese chiuse, persi 3 mila posti