Si scaldano con la stufetta, lui muore e la fidanzata è grave

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 7 gennaio 2016 – Vanno ad abitare nella loro nuova casa dove ancora mancano gli allacci del gas e per questo si riscaldano con una stufetta: lui muore e la fidanzata è grave in ospedale.

E’ accaduto questa notte ad Ancona, nella zona tra la Baraccola e Candia. A fare la scoperta è stata la madre del giovane stamane quando è andata a trovare i due 35enni.

A provocare la tragedia è stato il monossido di carbonio che ha invaso la stanza dove dormivano i due fidanzati. I soccorsi giunti sul posto non hanno potuto fare nulla per il 35enne mentre la compagna è stata trasportata in ospedale: è grave.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente San Benedetto, donati giocattoli al reparto di pediatria dell'ospedale Successivo Lotteria Italia, a Falerone è scattata la caccia al vincitore