Si schianta con la moto contro un’auto. In gravi condizioni un centauro 59enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 4 aprile 2015 - SCHIANTO lungo la provinciale del Conero: centuaro fidardense in gravissime condizioni. Ad un anno di distanza dall’ultimo dramma avvenuto lungo la strada che collega Ancona a Sirolo, ieri pomeriggio poco prima delle 16 una moto di grossa cilindrata, una Yamaha, condotta da un uomo di 59 anni, Rolando Ventura, è andata a schiantarsi quasi frontalmente contro una Mercedes Station Wagon con al volante un ristoratore di Sirolo.

Lo scontro si è verificato all’altezza dell’incrocio che dalla provinciale immette lungo la salita verso il Monte Conero. Sul posto è intervenuta la polizia stradale per lo svolgimento dei rilievi. Da quanto è stato possibile ricostruire dalla dinamica tracciata dagli inquirenti, la Mercedes, che procedeva da Sirolo in direzione Ancona, stava svoltando per entrare nel parcheggio sulla sinistra. Proprio mentre l’automobilista aveva iniziato la manovra, dalla direzione opposta stava sopraggiungendo la moto con in sella il Ventura. Il motociclista non è riuscito a frenare la corsa della moto, finita con violenza addosso alla Mercedes per poi concludere la corsa sull’asfalto. Ventura è stato sbalzato in aria e poi a terra.

UN URTO tremendo e una dinamica paurosa. Alcune persone, tra passanti e automobilisti, hanno assistito alla drammatica scena e le loro deposizioni sono state raccolte dalla polizia stradale. Sarà importante valutare la velocità tenuta dal centauro, forse uscito in maniera troppo sicura dalla curva ampia che termina proprio davanti all’imbocco per il Teatro delle Cave e della trattoria il Conerello. Meno di cento metri più avanti è avvenuto lo schianto. Sotto choc il conducente della Mercedes che non ha riportato conseguenze fisiche: «Io abito proprio qui in zona – ha raccontato l’uomo al volante della Mercedes, S.P. che a Sirolo gestisce un noto ristorante – e in quell’area di sosta lascio sempre la mia macchina. Anche venendo da Sirolo è possibile entrare nel parcheggio, in quanto la segnaletica orizzontale lo consente. Proprio mentre stavo iniziando la manovra ho visto quella moto piombarmi addosso. Non ho potuto fare nulla per evitare l’impatto, sono rimasto gelato. Poi quel botto e la paura. Mi dispiace per quanto successo, ma non è colpa mia».

Tutti hanno capito immediatamente che le condizioni del motociclista erano gravissime. La centrale operativa del 118 di Torrette ha coordinato i soccorsi, inviando sul posto anche l’eliambulanza ‘Icaro’. L’uomo è stato intubato e trasferito d’urgenza al pronto soccorso di Torrette. Trattato in sala emergenza, gli esami diagnostici hanno evidenziato una serie di fratture e un grave trauma cranico. La prognosi è riservata.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Naufragio dello Sparviero: ancora a vuoto le ricerche dei due dispersi Successivo Ubriaco fugge dopo incidente, arrestato