Simbolico appello del pittore Raffaello: «Donatemi il 5 per mille»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 5 maggio 2015 – Raffaello chiede di devolvere il 5 per mille della denuncia dei redditi alla sua Accademia. Ieri mattina sono state inviate le e-mail in cui è lo stesso pittore Raffaello Sanzio che, in un discorso frutto della fantasia degli accademici, chiede ai concittadini urbinati, ai compatrioti italiani e ai soci, di far «sopravvivere l’insigne istituzione culturale che s’intitola col mio nome», quindi l’Accademia Raffaello, «devolvendo a suo favore la quota del 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi».

Alla fine del testo dell’appello, gli accademici hanno ironicamente inserito proprio la firma del pittore tratta da un documento d’epoca. Come a dire… «ascoltatemi davvero».

La firma di Raffaello Sanzio

In un periodo di grandi difficoltà anche per le istituzioni a carattere culturale come è l’Accademia Raffaello di Urbino risulta indispensabile poter attingere da qualunque forma di finanziamento che aiuti a mantenere e proseguire le tante attività a carattere artistico, divulgativo, culturale, storico, in cui gli accademici si impegnano: per questo lo scorso anno era stata avviata la procedura per la richiesta all’Agenzia delle Entrate per ottenere l’autorizzazione; le procedure sono state tutte rispettate nei minimi dettagli, è stato fatto un adeguamento dello Statuto dell’Accademia a quanto prescritto dalle normative fiscali (modifiche approvate dal direttivo e dall’assemblea generale ad aprile scorso) e ora si attende il decreto del Prefetto della Provincia di Pesaro e Urbino.

Entro il 7 maggio l’Accademia presenterà la domanda e quindi anche per il corrente anno, per la denuncia dei redditi del 2014, sarà possibile, per chi lo vorrà, devolvere il 5 per mille all’istituzione urbinate. Le email sono state inviate e si spera, come scrive Raffaello, nel «senso civico e patriottico, nella solidarietà, nella competente passione per l’arte e l’altissima civiltà».

Il codice fiscale da apporre è 00214650418: il contribuente dovrà firmare nella sezione del riquadro per il «Sostegno del volontariato… delle associazioni e delle fondazioni riconosciute» previsto dal modello 730, nel Cud o nel Modello Unico.

CAPOLAVORO Un dettaglio tratto da “La piccola Madonna Cowper” conservata alla National Gallery of Art di Washington, D.C.Urbino: casa natale Raffaello biglietteria turismo d’arte capitali dell’arteRaffaello Sanzio: la piccola Madonna Cowper

Raffaello Sanzio, dettaglio de “La piccola Madonna Cowper”, conservato a Washington DC



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente M.S. Giusto, più carabinieri di notte I vertici dell'Arma ​a colloquio col sindaco Successivo Civitanova, rapina in un bar Condannato un pescatore