IL SINDACO DI FABRIANO SAGRAMOLA CI AGGIORNA SULLA SITUAZIONE POST SISMA

sagramola-fabriano

 

COMUNICATO AGGIORNAMENTO SITUAZIONE POST SISMA DELLE ORE 17.50 DEL 17.11. 2016

Chiuse le strutture di emergenza, alcune famiglie con casa inagibile sono state sistemate nelle varie strutture ricettive, ad oggi le persone ospitate negli hotel del territorio sono n. 145, mentre altre si sono sistemate a casa di amici e parenti.

Ricordiamo che rimane sempre operativa una convenzione con strutture alberghiere per ospitare famiglie con inagibilità. Per attivare il servizio di accoglienza alberghiera ci si deve rivolgere al Comune chiamando il numero 0732 709343 operativo negli orari di apertura degli uffici comunali ( lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00).
Le strutture alberghiere che sono ancora interessate ad attivare una convezione possono rivolgersi allo stesso numero (0732 709343).

Per chi ha scelto invece di provvedere autonomamente alla sistemazione del proprio nucleo familiare, nel sito istituzionale è disponibile l’avviso per la richiesta di contributi per l’autonoma sistemazione (CAS ) per coloro che hanno la propria abitazione inagibile, per avere maggiori informazioni sul contributo ci si può rivolgere all’Ufficio Servizio Sociali in Piazzale 26 settembre 1997 – tel. 0732 709221

A tal proposito comunichiamo che la Protezione Civile ha emesso proprio ieri un’ordinanza – la n. 408 del 16.11.2016 – con la quale aumenta il contributo per l’autonoma sistemazione , a partire dalla data di entrata in vigore dell’ordinanza.
In particolare, il contributo ammonta a 400 euro per i nuclei familiari composti da una sola unità, 500 euro per quelli composti da due unità, 700 euro per quelli composti da tre unità, 800 euro per quelli composti da quattro unità e 900 euro per quelli composti da cinque o più unità.
Nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti persone di età superiore ai 65 anni, o portatrici di handicap, o disabili con una percentuale di invalidità non inferiore al 67%, è concesso un contributo aggiuntivo di 200 euro mensili per ciascuna persona, anche oltre il limite massimo dei 900 euro mensili previsti per famiglia, come già disposto dall’ ordinanza 388/2016.

E’ pubblicato in home page sempre nel sito istituzionale un AVVISO PUBBLICO rivolto a tutti coloro che hanno unità immobiliari di civile abitazione, agibili e non utilizzate, a manifestare il proprio interesse a metterle a disposizione temporaneamente per i nuclei familiari le cui abitazioni principali sia state dichiarate inagibili al seguito degli eventi sismici .

Ricordiamo che per tutti i residenti nei Comuni della Regione Marche che hanno avuto un provvedimento di inagibilità hanno diritto fino al 30.04.2017, attraverso un’ autocertificazione o presentando l’ordinanza, all’esenzione dei ticket sui farmaci e sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali .
Nel sito istituzionale sarà pubblicata tempestivamente ogni informazione utile sui contributi esistenti e sulle modalità per accedervi.

Il mercato settimanale anche sabato 19 novembre sarà in Piazza Garibaldi.
Riaperto l’ Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica – IAT- che temporaneamente, visti i danni riportati da Palazzo Chiavelli, si è spostato presso la Pinacoteca Civica B.Molajoli , invariato l’orario di apertura: da martedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.
Anche la “Casa di Ester” riapre le porte al pubblico, la collezione donata da Ester Merloni esposta al piano terra della Pinacoteca torna fruibile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.
Sempre aperto con il consueto orario, in quanto non ha riportato danni dopo il sisma, il Museo della Carta e della Filigrana.
L’Ufficio Relazioni con il Pubblico è operativo presso la Biblioteca Multimediale R.Sassi , mentre gli uffici della Polizia Municipale si sono spostati presso la sede comunale di Piazzale 26 settembre 1997.

Alle ore 17.00 le richieste di sopralluogo sono aumentate a n.2388 (erano 2345 martedì), ad oggi ne sono state evase n. 614 mentre n.21 sono i controlli eseguiti dai Vigili del Fuoco in data odierna.

Sono state emesse fino alle ore 17.00 n. 104 ordinanze di sgombero che riguardano 239 famiglie per un totale di 593 persone.

Le attività della Croce Rossa si svolgono presso l’immobile in via G. di Vittorio .
IMPORTANTE: La parte storica dell’ospedale E. Profili è parzialmente inagibile, nel sito istituzionale del Comune è disponibile un comunicato dell’Area Vasta n. 2 con l’indicazione dei servizi che hanno variato provvisoriamente allocazione a seguito degli eventi sismici.
Il Comune rimarrà aperto nei prossimi giorni con il consueto orario: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00
Sempre operativa, 24 ore su 24, la sala della Protezione Civile.

Ricordiamo che solo i tecnici del Comune (identificabili con appositi tesserini di riconoscimento) ed i Vigili del Fuoco sono autorizzati a fare i controlli nelle abitazioni, quindi auto sospette o situazioni anomale vanno segnalate prontamente ai numeri delle Forze dell’Ordine: Polizia 113 – Carabinieri 112 e Guardia di Finanza 117.

Tutte le altre info utili sul sito istituzionale www.comune.fabriano.gov.it

#sisma #terremoto #fabriano #centroitalia #restiamouniti 

Precedente Bambino di 12 anni non torna a casa Disperate ricerche in tutta la provincia Successivo ORDINANZA DI PARZIALE RIAPERTURA AL TRAFFICO CENTRO STORICO