Sisma, Fabriano – Rischio crollo per il campanile ferito di San Nicolo’

tmp_10088-20161028_144240-62564126

tmp_10088-20161028_144203703421413

FABRIANO – “So già che abbiamo danni, ma non ho notizie più precise. La scossa è stata fortissima, nelle case sono caduti mobili, oggetti, c’è stato panico, la gente è scappata per strada…”, ha detto il sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola che ha riunito il Coc dopo la scossa di questa mattina che ha svegliato la città. Già 4 palazzi erano stati evacuati dopo il 26, e molti ieri dormivano nel Palasport. In via Romagnoli ha parzialmente ceduto la parete esterna di una palazzina. Una donna di 72 anni con problemi cardiaci è stata trasportata al Pronto soccorso dopo essere fuggita insieme agli altri abitanti dell’edificio di due piani. Alcune persone in Pronto soccorso per la grande paura, ma non feriti. Calcinacci caduti da uno dei due edifici sede del Comune con strada d’accesso laterale chiusa. Sette chiese del centro storico chiuse. Rischio crollo per il campanile ferito di San Nicolo’ e per il muro di contenimento esterno della scuola Agraria. Fino a ieri sera gli sfollati in città erano 136 ma il numero è destinato a salire.

NOTIZIA RIFERITA DAL RESTO DEL CARLINO 

Precedente Tolentino tra crolli e disperazione Una famiglia riesce a fuggire Successivo Avvertita scossa di terremoto M 4.1 poco fa