Sistemate tutte le strade del Giro: martedì spettacolo sulla Panoramica

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 18 maggio 2015 – C’è attesa per il passaggio del Giro d’Italia che, martedì prossimo 19 maggio, transiterà da Marotta fino a Gabicce. E’ la decima tappa del 98° Giro d’Italia Civitanova Marche-Forlì di 200 chilometri. Dopo la giornata di riposo ed il trasferimento, il Giro d’Italia attraverserà le Marche e arriverà in Emilia Romagna. La partenza, da Civitanova alle 12,35, quindi passaggio a Porto Recanati, Osimo Stazione, Ancona, Marina di Montemarciano, Senigallia ed ingresso nella provincia di Pesaro e Urbino, a Marotta alle 14,30, quindi a Fano, transitando in viale Gramsci alle 14,50, a Pesaro alle 15,05 provenendo dalla Statale.

Il percorso prevede viale della Repubblica, viale Trieste, viale Gorizia e poi su nel bellissmo e nervoso percorso della Panoramica del San Bartolo, quindi passaggio nei suggestivi borghi di Santa Marina, Fiorenzuola di Focara, Casteldimezzo, Gabicce Monte. Poi si torna sulla Statale 16 a Gabicce Mare, in via della Romagna alle 15,40 circa. Lasciate le Marche si entra in Romagna con arrivo a Forlì intorno alle ore 17. Secondo gli esperti sarà una tappa per i passisti e gli sprinter che in volata si giocheranno la vittoria. Quindi grande attesa a Pesaro e soprattutto a Gabicce, ormai abbonate al Giro d’Italia, infatti nel 2012 tappa col Gran Premio della Montagna e nel 2013 la partenza dell’ottava tappa.

«Un pomeriggio all’insegna dello sport e del divertimento – sottolinea il sindaco di Gabicce Domenico Pascuzzi – con la carovana del Giro d’Italia. Musica, spettacolo, gadget e tanto divertimento in attesa del passaggio della decima tappa Civitanova Marche-Forlì. Vi aspettiamo dalle ore 14 con la carovana in piazza Valbruna a Gabicce Monte in attesa del passaggio dei ciclisti». Senza dimenticare che anche lo scorso anno, il 2014, la nostra provincia ha avuto l’arrivo della tappa Foligno-Monte Copiolo. Quindi anche quest’anno i ciclisti sfrecceranno, per i tanti appassionati, passando per Marotta, Fano, Pesaro, Gabicce, mentre chi non potrà essere sul posto a godersi la lunga scia di ciclisti potrà seguire la tappa da casa grazie alla diretta Rai. Nel dettaglio: rifornimento/Feed zone al km 94 – 98 a Fano in viale Gramsci e Gran Premio della Montagna al km 107.4 al Monte San Bartolo, metri 169 di 4ª categoria.

Per l’arrivo del Giro si è provveduto alla sistemazione delle strade, in particolare viale Gorizia ed il primo tratto della Panoramica, dove c’era stato un grosso cedimento della carreggiata. Sistemazione ed asfaltatura con anticipo di trentamila euro di fondi comunali… Niene buche per la sempre affascinante «Corsa in rosa».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fabriano - Il Comune dà l’ok alla movida, ma sorvegliata dai vigili urbani Successivo Metti in borsa la storia del Lido