Sivilla rientra e condanna la Jesina. Il 68° derby tra granata e leoncelli finisce 1-0

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fano, 23 novembre 2014 – Alla fine l’ha spuntata il Fano, che ci ha creduto di più, specie nella prima ora di gioco. Jesina prima compassata poi reattiva specie dopo lo svantaggio e negli ultimissimi minuti.

A sbloccare la gara è bomber Sivilla che rientrava dopo un mese; è il 9’ della ripresa quando l’attaccante granata s’impossessa di una palla sporca in area e spara di sinistro rasoterra in rete. Per lui è il sesto sigillo stagionale. Sul finire grande parata del portiere del Fano Ginestra che toglie la palla dal sette su tiro dell’ex granata Trudo.

Con questo risultato il Fano si porta in piena zona playoff a quota 22 (5° assieme al Matelica), mentre la Jesina resta a 16, ma in acque tranquille. Domenica per il Fano una difficile trasferta a Campobasso.



 

Precedente Pazzo derby: la Maceratese rimonta due gol al Matelica in inferiorità numerica Successivo Minaccia di buttarsi dal balcone Blitz nel palazzo per salvarla