Sogna gli amici e sbanca il Lotto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 24 gennaio 2015 – Vede degli amici in sogno, il giorno dopo gioca e vince alle scommesse sportive e al Lotto. «Quel giorno il fortunato vincitore avrebbe vinto a qualsiasi tipo di gioco, pure a carte», dicono dalla tabaccheria Galeazzi di piazza Cavour.

Come vincere 50mila euro, divisi in due premi ricchi, in poche ore e vivere molto felici. Eppure, se ai tre numeri vincenti ne avesse aggiunto un altro, il 23, il giocatore avrebbe potuto cambiare vita. Recatosi l’altro ieri nella tabaccheria del centro città per giocare 10 euro su un sogno fatto la sera prima, nel quale aveva visto degli amici d’infanzia camminare su due strade parallele separate da un muro, l’assiduo giocatore ha visto poi uscire nell’estrazione serale sulla ruota romana la combinazione vincente che gli ha fruttato, per la precisione, 46.530 euro.

Il titolare della tabaccheria a due passi da Palazzo del Popolo, ammette che la dea bendata ha davvero voluto baciare il suo cliente. Il mercoledì della fortuna per il cliente della tabaccheria, giornata nella quale l’uomo (Massimiliano Galeazzi, il titolare, ci tiene a mantenere l’anonimato della persona su sua espressa volontà) ha vinto una cifra molto vicina a 50mila euro.

Prima ha giocato alle scommesse sportive (Better Lottomatica) e si è portato a casa 1.787 euro, niente male: «Devo dire che quella vincita lui l’ha fatta seguendo anche i miei consigli sportivi, ma sono contento perché è uno dei clienti più affezionati, uno di quelli che vengono qui ogni giorno» precisa Galeazzi.

Ma il botto più grande il vincitore lo ha fatto successivamente con una grande giocata, un bel terno secco sulla routa di Roma e poi su tutte le ruote. Alla fine il totalizzatore ha fatto segnare la cifra esatta di 46.530 euro: 11-19-28, pare frutto di un sogno tramutato in realtà: «E’ un periodo molto fortunato per la nostra ricevitoria – aggiunge Massimiliano Galeazzi –, siamo contenti di poter aiutare con queste vincite la gente bisognosa, specie in questo periodo di grande crisi».

Queste parole di Galeazzi fanno pensare ad una situazione difficile per il vincitore, quindi doppia soddisfazione. Per la cronaca, se il fortunato giocatore avesse aggiunto al suo terna anche il numero 23, ossia quello che da sempre viene considerato come il numero principe della fortuna, avrebbe visto uscire una quaterna secca ottenendo una vincita che gli avrebbe addirittura cambiato la vita. E’ il caso di dire che in quel caso, però, la fortuna sarebbe stata davvero sfacciata.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo Allerta meteo, nelle Marche nevicate anche in collina