Sole e pioggia, le due facce del Ferragosto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 16 agosto – Ferragosto a due facce quello appena trascorso.

Se al mattino il sole ha saputo accontentare i bagnanti che hanno affollato la spiaggia di Portonovo dedicandosi al classico ‘gavettone’, così non è stato al pomeriggio quando pioggia e vento hanno fatto battere la ritirata.

Una mattinata iniziata insieme al vescovo di Ancona e Osimo, cardinale Edoardo Menichelli, che ha aperto la processione con l’immagine della Madonna e quindi celebrato la messa all’interno della chiesetta romanica della baia. Successivo il pellegrinaggio in mare a bordo di un’imbarcazione e la visita alla Torre de Bosis.

Con l’arrivo della pioggia, Portonovo si è pian piano svuotata per riaffollarsi in serata per la consueta cena.

A Falconara, nonostante il tempo incerto, si è tenuto ugualmente l’appuntamento con i fuochi d’artificio. L’evento è iniziato intorno alle 23.30 per concludersi poco dopo la mezzanotte. Tantissime le persone che hanno letteralmente affollato la spiaggia, rimanendo incantate di fronte allo spettacolo pirotecnico accompagnato dalla musica.

A Numana si è invece ripetuto l’aperitivo di Ferragosto, organizzato da alcuni negozi che hanno aderito all’iniziativa.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Monticelli, il video del fulmine che si abbatte sul palazzo fa il giro del web Successivo Padre e figlio morti al casello A14 Sull'Audi-missile due marchigiani: feriti