Sorprende i ladri in casa, li insegue e viene preso a sassate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Tolentino, 16 gennaio 2016 – Sembrava essersi placata l’ondata di furti invece i ladri sono tornati e nella stessa sera hanno visitato quattro abitazioni, muovendosi tra la città e la campagna. Per un bottino di poco più di mille euro.

Nel mirino sono finite località Ancaiano, viale della Repubblica, via Nenni e contrada Le Grazie, dove il padrone di casa è riuscito a metterli in fuga ricevendo però una sassata. I malviventi hanno messo in atto il medesimo copione: hanno raggiunto le finestre o il terrazzo arrampicandosi per i discendenti delle grondaie. Poi hanno arraffato, mentre in casa non c’erano i proprietari, qualche orologio e piccoli oggetti d’oro per un valore complessivo di un migliaio d’euro.

Ma durante il colpo di contrada Le Grazie, sono stati notati dal proprietario, che li ha inseguiti costringendoli a reagire. Uno dei malfattori infatti (come già capitato in un altro furto due mesi fa) ha iniziato a lanciare dei sassi contro la vittima, probabilmente per non farsi vedere in volto. Una delle pietre ha colpito alla testa il derubato, procurandogli una lieve ferita. Ciò nonostante, ha proseguito l’inseguimento mentre loro, in tre, si davano alla fuga a bordo di una Ford Fiesta. Non è bastato a far desistere il proprietario dell’abitazione che, malgrado fosse solo, è riuscito nuovamente a rintracciarli. A quel punto i ladri gli hanno spaccato il finestrino dell’auto con un tubo di ferro. Per il derubato non c’è stato nient’altro da fare che avvertire e aspettare l’arrivo dei carabinieri.

Un altro furto con le stesse modalità è stato commesso anche in via Piccioni, a Belforte, dove però il bottino è stato più ingente, di 500 euro. Su tutti gli episodi indagano i carabinieri di Tolentino, i quali hanno immediatamente istituito posti di controllo sulle vie di fuga. I militari hanno accertato che la Ford Fiesta è stata rubata alcuni giorni fa in provincia di Mantova.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Grottammare, sindacati in difesa dei "furbetti del cartellino" Successivo San Benedetto, Comuni in rete e privati promuovono il territorio