Sorpresa a rubare in casa col figlio piccolo in braccio: donna arrestata

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 28 marzo 2016 – Nella tarda serata di Pasqua i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata hanno arrestato una giovane straniera per furto aggravato.

Tutto era cominciato nel tardo pomeriggio, quando una segnalazione indicava persone sospette in un condominio del centro. I militari in pochi minuti raggiungono la località segnalata, entrano nello stabile e si accorgono che la porta di un appartamento presenta chiari segni di effrazione. Con le dovute cautele entrano nell’appartamento e sorprendono una donna con in braccio un bambino piccolo e un altro ragazzo minorenne mentre frugano nelle stanze. L’appartamento è completamente a soqquadro.

Vengono recuperati gioielli e circa 200 euro che la donna aveva asportato e non aveva ancora fatto in tempo a nascondere.

Trovato anche un cacciavite con il quale aveva scardinato la porta.

Una volta in caserma, la straniera, 28enne, conosciuta alle cronache giudiziarie, viene arrestata con l’accusa di furto aggravato.

I due minori, uno di pochi mesi figlio della donna, e l’altro, 13enne, che apparentemente non ha legami di parentela con l’arrestata, sono stati affidati a una comunità di Macerata.

Ora la donna è trattenuta nella caserma di via XX Settembre in attesa del rito direttissimo, che si terrà domani.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Senigallia, donna soccorsa in strada caduta in casa, non poteva rialzarsi Successivo Pasquetta, tragedia nel Fermano: ragazza di 33 anni muore nello schianto tra auto