Sorpresa a Senigallia, due fenicotteri rosa ‘danzano’ sulla riva

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 5 febbraio 2016 – Sorpresa in riva al mare a Senigallia: sono stati avvistati due fenicotteri rosa che camminavano tranquillamente sul bagnasciuga. Le foto dei due splendidi animali hanno fatto rapidamente il giro del web, diventando un evento mediatico, dato che non è frequente vederli in questa zona.

“Certamente è un evento raro osservare i fenicotteri sul bagnasciuga – conferma Fabrizio Bulgarini, biologo e responsabile dell’area biodiversità del Wwf -. La spiaggia non è il loro ambiente naturale, preferiscono i luoghi salmastri. Molto probabilmente si tratta di animali che stavano migrando da Sud verso Nord, per raggiungere le zone di nidificazione vicino Cervia e Comacchio, e si sono fermati per riposare”.

I fenicotteri, infatti, per via del loro peso e del collo lungo, non sono grandi volatori, e fanno fatica a percorrere rotte lunghe, a differenza dalle cicogne che volano sfruttando le colonne di aria calda. “Sono animali che viaggiano molto nel Mediterraneo – afferma l’esperto del Wwf – si nutrono di piccoli gamberetti, che si chiamano ‘artemia salina’ e vivono nelle lagune salmastre. La colorazione rosa dei fenicotteri è legata proprio all’assunzione di questo cibo, e può variare da animale ad animale”.

I fenicotteri sono animali migratori, sottolinea Bulgarini, e normalmente da febbraio ad aprile si spostano verso le zone di nidificazione, come la laguna veneta e l’Emilia Romagna. Dalla fine di agosto a novembre, invece, vanno nelle zone di svernamento. La zona dove si riproducono di più è la Camargue in Francia, quella dove vanno a svernare è una località vicino Tunisi.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

I commenti sono chiusi.