Sorpresi con oltre un chilo di droga, condannati a 6 anni e 8 mesi

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 18 febbraio 2015 – Dura condanna a 6 anni ed 8 mesi di reclusione per Abdel Aziz Shaban Mahmoud, detto ‘Mimmo’ egiziano di 60 anni ed il marocchino 28enne Hassan Chebel. Questa la sentenza emessa dal giudice del Tribunale di Ancona, Paolo Giombetti, davanti al quale i due nord africani sono comparsi con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Una sentenza ancor più pesante rispetto alla richiesta di 6 anni di carcere avanzata dal pm Stefania Carotti, ma che ha evidentemente tenuto conto dei precedenti dei due imputati e dell’ingente quantità di droga sequestrata dalla polizia durante il blitz effettuato venerdì mattina. Oltre un chilo, tra hashish, cocaina ed eroina.

L’operazione scattata dopo una lunga e complessa indagine, aveva portato gli agenti del Commissariato e della squadra mobile di Ancona alla irruzione nell’abitazione dove Abdel Aziz Shaban ed Hassan Chebel stavano dormendo. Un’abitazione nella zona del Ponterosso – compresa tra la via Podesti ed il lungomare Alighieri – dove era in atto da tempo una importante area di spaccio di cocaina, eroina e hashish.

Qui gli agenti impegnati negli appostamenti hanno notato un via vai di tossici noti alle forze dell’ordine. Ma anche acquirenti occasionali per lo sballo del sabato sera. Seguendo le loro mosse i poliziotti hanno così avuto conferma che era in atto uno spaccio di stupefacenti, restringendo il cerchio attorno alla base operativa dei pusher.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Deposito in fiamme in via delle Querce Il fumo invade L'Altro Cafè di Guerrino Successivo Furti in casa e al supermercato Prese 4 donne, una ha 14 anni