Sorpreso con una lucciola: multa da 400 euro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Senigallia (Ancona), 29 giugno 2015 – Multa di 400 euro ad un senigalliese mentre sostava con la sua auto in prossimità di una prostituta lungo la statale adriatica. Gli agenti di una volante hanno redatto il verbale in quanto l’uomo è stato trovato mentre contrattava una prestazione con la lucciola in violazione del regolamento comunale. Continua dunque il servizio di contrasto alla prostituzione, operazioni che vengono condotte in particolare durante il weekend. Oltre all’uomo multato perché sorpreso a contrattare con la lucciola una prestazione sessuale, sempre sulla statale adriatica sono state identificate altre sette prostitute.

Ma i puttagliamenti ad opera delle forze dell’ordine non si concentrano esclusivamente sullo sfruttamento della prostituzione. I servizi straordinari servono infatti anche a lottare contro lo spaccio di sostanze stupefacenti e la guida in automobile poco sicura a causa di abuso di alcol o irregolarità del conducente. I controlli effettuati l’altra notte dagli agenti del commissario con il supporto del nucleo anticrimine di Perugia hanno portato anche alla denuncia di un ventenne campano residente a Senigallia. Il giovane è stato fermato al Vivere Verde dimostrando nervosismo. Proprio il suo atteggiamento ha insospettito i poliziotti e mentre gli agenti lo controllavano A.D.G.ha cercato di disfarsi di un involucro poi recuperato in terra dai poliziotti. Il campano è stato perquisito e trovato in possesso di tre involucri contenenti eroina. È stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

Denunciato anche M.A.B. un 30enne tunisino con precedenti per spaccio. Il nord africano è stato fermato mentre era alla guida di un’ auto senza aver conseguito mai la patente.

Nel corso della operazione “estate sicura” sono state controllate complessivamente duecento persone e sono stati effettuati accertamenti su novanta veicoli.

Otto infine le sanzioni comminate per varie violazioni al codice della strada. I controlli sulle strade e sul territorio coordinati dalla questura proseguiranno per tutta l’estate anche con il supporto di personale di Pescara.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

I commenti sono chiusi.