Sosta, con il 2016 arrivano altre strisce blu

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 4 gennaio 2016 - L’Arengo ha messo mano alla questione della sosta, con l’ordinanza dirigenziale dell’ultimo giorno dell’anno a spiegare cosa cambierà. La novità principale riguarda le modifiche alla sosta di superficie, con 12 stalli blu esclusivi su viale Indipendenza, dall’incrocio di via Genova al ponte: dalle 8,30 alle 13 e dalle 15 alle 20,30 con tariffa oraria di 1,20 euro, potranno sostare le auto che esporranno il tagliando di pagamento; quattro stalli a ‘tipologia misto’ in piazza di Cecco a Porta Romana, che sostituiranno quelli destinati alla sosta a tempo.

Stessi orari e stesse modalità di viale Indipendenza, ma qui la tariffa oraria sarà di 1,30 euro. In piazza Matteotti gli stalli passeranno da tariffa oraria a giornaliera, con la possibilità per i residenti settore D di sostare senza pagare i 2,50 euro al giorno. In via Clementi, ci sarà la sostituzione dell’area di carico/scarico (due stalli) in sosta a pagamento a tariffa oraria e la sostituzione di uno stallo a pagamento a tariffa oraria (ultimo stallo all’angolo di via delle Torri) con uno di carico/scarico.

Inoltre verranno installati paletti dissuasori e piantata una siepe in via Ricci, nelle aree dove è stato istituito il divieto di fermata. Ultimo punto, la proroga della validità dei permessi per il transito e la sosta nelle Zone a traffico limitato (Ztl) e nelle aree pedonali urbane (Apu) fino al 29 febbraio 2016, per consentire ai cittadini il rinnovo. Nell’ordinanza del dirigente si spiega anche che la Saba è incaricata di provvedere, in queste aree di sosta a pagamento e di concerto con il Servizio segnaletica del Comune, a installare i parcometri, ad adeguare la segnaletica stradale con l’indicazione delle tariffe e ad apporre la segnaletica provvisoria di divieto di sosta. Da parte sua, il Servizio viabilità e segnaletica del Comune sarà incaricato di provvedere all’installazione di paletti dissuasori e la piantumazione di siepe in via Ricci. L’ordinanza entrerà in vigore due giorni dopo che sarà completata la segnaletica definitiva.

L’atto dirigenziale segue la delibera di giunta comunale del 24 dicembre, riguardante i provvedimenti attuativi della convenzione del luglio 2002. La giunta ha deliberato «di prendere atto che relativamente ai canoni concessori che la Saba verserà al Comune, in attuazione di quanto disciplinato nella convenzione del luglio 2002: per il periodo dal giugno 2005 al settembre 2013 25mila euro; per il periodo dall’ottobre 2013 al giugno 2015 32.575 euro; per i periodi successivi secondo quanto disciplinato negli allegati alla convenzione, limitamente ai posti auto a pagamento in superficie effettivamente attuati». Inoltre, vengono stabiliti gli importi per i permessi con validità da gennaio di quest’anno: per i residenti domiciliati 25 euro all’anno, per il transito 10 euro all’anno e per il cambio targa da 2,50 a 5 euro all’anno.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Furto sventato al Mamiani Successivo Italia Nostra compie vent’anni, iscritti in crescita