Soste blu e tante risate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 12 aprile 2015 – La questione dei parcheggi a peso d’oro che stanno letteralemte proliferando in tutta la città è, ad Ascoli, l’argomento del giorno. Quello che infastidisce di più i cittadini e , in particolare, molti commercianti del centro storico, è che l’inesorabile avanzata delle strisce blu sta sostanzialemnte invadendo l’intero territorio comunale. Senza che vi sia mai stata possibilità di scelta.

La causa dell’irritazione è forse più semplice di quanto si pensi. E’ probabile, infatti, che se i parcheggi a pagamento del centro fossero una risorsa finanziaria per le piangenti casse comunali, di mugugni ce ne sarebbero molti di meno. Ma il fatto che ogni volta che si sosta «in blu» si sia costretti a versare un obolo, a volte decisamente esoso, a una società privata non va giù a parecchi.

Però, c’è da dire a loro onore, gli ascolani affrontano questa faccenda anche con straordinaria ironia. Lo dimostrano le decine e decine di immagini (foto), molte delle quali pubblicate dalla nostra testata, nelle quali la fantasia dei fotomontaggi con le strisce blu piazzate ovunque, è davvero irrefrenabile. E finché si riesce a ridere dei problemi va tutto bene.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Che manna le elezioni Successivo Fabriano In Acquarello 2015 - Artisti provenienti da 40 paesi del mondo