Spacca scrive a Zuckerberg: “Facebook dia alle Marche ciò che è suo”

IL BORGHIGIANO 2013

In un post il governatore rivolgendosi all’amministratore delegato ha chiesto di mettere ordine alla geografia regionale sul social network restituendo, ad esempio, Urbino al suo territorio

FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Gian Mario Spacca

Gian Mario Spacca

Ancona, 13 settembre 2013 – Ha chiesto di mettere ordine alla geografia delle Marche, restituendo alla Regione ciò che è della Regione. Questo l’appello lanciato su Facebook dal governatore Gian Mario Spacca. Destinatario del messaggio, con tanto di faccina sorridente, Mark Zuckerberg, il fondatore e amministratore delegato del social network.

Il tono è colloquiale: “Caro Mark Zuckerberg – scrive Spacca in un post -, mi chiedo perche’ alcune citta’ delle Marche, come Urbino, candidata a Capitale europea della cultura, risultano essere, per Facebook, in Emilia-Romagna e non nella nostra regione? E cosi’ altre citta’ delle nostre meravigliose Marche, come Arcevia, Fabriano, Camerino, alcune in provincia di Pesaro e Urbino, come Acqualagna, Cagli, Urbania e altre. Possiamo provvedere a mettere in ordine la geografia di Fb? Grazie :)”

Precedente Tesori spariti, suora indagata Giallo al monastero di Camerino Successivo Schianto, muore giovane papà