Spaccia droga agli studenti: terza denuncia in pochi mesi, ma torna libero

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 3 giugno 2015 – I carabinieri hanno bloccato un tunisino, pregiudicato, per spaccio di sostanze stupefacenti. Stamattina i militari, seguendo i movimenti di alcuni minorenni provenienti dalla scuola superiore Savoia-Benincasa, sono giunti nei pressi di via Valle Miano, dove hanno notato immediatamente la presenza di un giovane tunisino – C.A le sue iniziali – gravato da precedenti per spaccio di droga.

L’uomo, fermo dietro un edificio, sembrava attendere qualcuno; riconosciuti i militari, ha tentato di allontanarsi a passo veloce, ma è stato raggiunto e sottoposto a perquisizione: aveva con sé dieci pezzi da un grammo l’uno di hashish, pronti allo spaccio, che nascondeva nei pantaloncini.

Al termine degli accertamenti, vista la modica quantità di stupefacente, l’uomo, che peraltro era già stato fermato nel corso del 2015 in altre due occasioni, è stato denunciato a piede libero e rilasciato. L’ipotesi è che il tunisino si trovasse in zona proprio per rifornire di fumo i giovani delle scuole superiori; al riguardo i carabinieri hanno avviato accertamenti volti a verificare, tramite il controllo dei tabulati telefonici del tunisino, se tra l’uomo e gli studenti delle scuole superiori, siano intercorsi contatti.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Gasolio nei pozzi, bonifica ok: l’acqua torna utilizzabile Successivo Sprangate, calci e pugni all’operaio. Il figlio: "Lo stavano ammazzando"