Spaccia droga al figlio di un professionista: arrestato e subito fuori

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 14 giugno 2015 – Sorpreso a spacciare al figlio di un professionista civitanovese, è finito in arresto il marocchino R.E.H., 33 anni. Ma lui ha patteggiato ed è tornato in libertà. A fermarlo sono stati, venerdì sera, i finanzieri. Durante un controllo, hanno sorpreso un ragazzo con tre grammi di hashish. Dal cliente sono arrivati poi allo spacciatore.

In casa sua, in via Cecchetti, aveva nascosto 94,5 grammi di hashish nella soglia esterna della finestra della camera. I militari gli hanno sequestrato anche 920 euro, ritenuti il provento dell’attività di spaccio.

Ieri in tribunale a Macerata, davanti al giudice Daniela Bellesi, difeso dall’avvocato Serenella Quarchioni il marocchino ha patteggiato la pena con il pm (avvocato Francesca D’Arienzo): un anno di reclusione e duemila euro di multa, con la sospensione condizionale perché incensurato. Dunque è stato rimesso in libertà, ma i 920 euro sono rimasti sotto sequestro, con la Sim del cellulare.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente 118 verso la chiusura. E adesso partono le diffide e gli esposti Successivo Acqualagna, fanno saltare il bancomat In 4 fuggono con 40 mila euro