Spacciava eroina nel parco davanti alla scuola, arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 4 febbraio 2015 – Gli agenti della squadra mobile di Ancona hanno arrestato uno spacciatore tunisino di 27 per il reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente di tipo eroina.

L’uomo, che dal 2011 si trova in Italia dopo aver richiesto asilo politico in seguito ad uno sbarco clandestino in Sicilia, era solito spacciare droga nel giardino pubblico dinanzi le scuole “Podesti” di Via Ragusa, spesso approfittando della confusione generata dai ragazzi all’uscita dall’istituto.

La tecnica era sempre la stessa: si sedeva in una panchina del parco e aspettava che il soggetto gli si sedesse accanto. Era qui che avveniva con fare circospetto lo scambio droga/denaro.

Ieri mattina ad acquistare la droga è stato un giovane anconetano che, per l’occasione ha dovuto sborsare ben 150 euro al tunisino (denaro successivamente sequestrato insieme allo stupefacente) in cambio di alcuni grammi di eroina purissima. Per quest’ultimo è scattata la doverosa segnalazione alla Prefettura per assunzione di sostanze stupefacenti ad uso personale.

A carico del tunisino invece è stata effettuata anche la perquisizione nel luogo dove aveva stabilito la sua dimora, una struttura in completo abbandono.

I poliziotti dell’antidroga, sapendo già dove il tunisino andava a dormire, sono riusciti a raggiungere il dormitorio anche senza la collaborazione dell’arrestato. Sul posto, tra gli effetti personali del tunisino, veniva rinvenuta altra eroina che andava ulteriormente a rafforzare il già nutrito quadro probatorio a suo carico.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Lucia Annibali all'udienza generale di Papa Francesco Successivo Motogp: testa a testa Rossi - Marques a Sepang