Spada da samurai e coltelli a casa dello stalker

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 22 dicembre 2015 – Voleva tornare con lei, per questo la minaccia persino di tagliarle la gola. Un 36enne di Mondolfo non lasciava tregua alla sua ex coetanea. Una relazione durata poco tempo, sufficiente alla vittima, un’anconetana impiegata in uno studio professionale, per capire che quell’uomo non faceva per lei. Lui, al contrario, non si è arreso e dal momento del rifiuto delle sue avances, ha iniziato ad infastidire la 36enne, fino alla gravissima minaccia.

Ma non solo: non mancavano visite e telefonate continue che sono andate aumentando. Solo allora la donna ha deciso di rivolgersi alla polizia, soprattutto dopo le minacce fisiche. Al resto hanno pensato gli agenti della squadra mobile diretta da Virgilio Russo.

L’altro giorno, con in mano un mandato di perquisizione domiciliare firmato dal pm Rosario Lionello, i poliziotti si sono presentati in casa dello stalker, dove hanno scoperto un autentico arsenale: in camera da letto l’uomo teneva 3 coltelli da sub, uno a serramanico, una spada da samurai, 3 bastoni da combattimento del tipo nunchaco, 10 stelle ninja in metallo con i bordi affilati. Oltre alla denuncia per atti persecutori, l’operaio ha rimediato una segnalazione per violazione della legge sulle armi.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Mons. Vecerrica, manifestanti 'coraggiosi' Successivo Fabriano - "ALL I WANT FOR CHRISTMAS - 2 cori per Raffaello" 22 Dicembre, Teatro Gentile