‘Spese pazze’ già… archiviate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 24 febbraio 2015 – Sarà un fine settimana in parte decisivo per chiarire così ci aspetterà in primavera per le elezioni regionali. Sabato Area Popolare, riedizione rinnovata e corretta della vecchia Dc, farà la sua convention regionale. Suoneranno le fanfare il giorno prima delle primarie del Pd, non indifferenti al risultato, ma comunque capaci di ribadire la centralità conquistata da Gian Mario Spacca in questi ultimi 10-15 anni di attività politica.

Se decideranno, come probabile, di chiudere la porta a sinistra l’unico candidato possibile a governatore sarà lo stesso Spacca. E’ l’unico con il blasone tale da convincere tutto il centro destra ad accodarsi, tentando il bis dei ribaltoni di Fano e Urbino.

Spacca aspetterà a dire sì, anche per capire chi sarà il candidato del Pd. Ceriscioli o Marcolini non è indifferente per lui. Così come non è da escludersi che gli ex-Dc non puntino a qualche intesa romana per ribaltare il tavolo, primarie comprese.

Com’è già intuibile ora ad ascoltare Marcolini, la linea del grande centro sarà quella di giocare sulla paura dei ‘pesaresi’, manco fossero dei barbari venuti dal nord per togliere potere a chi lo ha sempre avuto.

Nel mentre è scomparsa dal dibattito la questione dei consiglieri regionali indagati per le ‘spese pazze’. Facciamo finta di niente? A destra come a sinistra e soprattutto al centro?



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Torna l’incubo per cani e gatti, polpette avvelenate in strada Successivo Fabriano - In arrivo righe blu all'ospedale