Spese pazze in Regione, l’udienza preliminare slitta al 16 maggio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 18 gennaio 2016 – È stata rinviata al 16 maggio l’udienza preliminare contro 66 persone, tra politici e funzionari, accusati di peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle spese pazze del Consiglio regionale. In aula, davanti al gup Francesca Zagoreo, si è preso atto di un difetto di notifica: all’avvocato Guido Calvi, legale dell’ex capogruppo del Pd Mirco Ricci, non è stato notificato l’avviso di chiusura indagini.

La sua posizione sarà stralciata e poi riunita a quella degli altri 65 indagati. Il gup Zagoreo ha inoltre chiesto al pm Ruggiero Dicuonzo di riformulare le contestazioni indicando gli importi complessivi per ciascun indagato.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fondi Marche, aperta udienza dal Gup Successivo Fondi Marche,udienza rinviata 16 maggio