Sport e solidarietà, con il volley benefico riparte il Palazzetto. Guarda le foto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino) 17 gennaio 2016 – Grande successo di pubblico e divertimento per il “Quadrangolare di volley” benefico, che ieri sera ha inaugurato il palazzetto dello sport di Fano dopo i lavori di bonifica dall’amianto.

GUARDA LE FOTO

Metà dei 700 posti disponibili è stata occupata da famiglie che hanno voluto contribuire così alla raccolta fondi per il piccolo Federico Mezzina, il bambino fanese di cinque anni con il morbo di Krabbe, costretto a costosissimi viaggi della speranza all’estero, dal momento che in Italia non ci sono cure efficaci per il suo male. Più di 300 persone che hanno permesso alle associazioni Genitori di Sant’Orso e Avis organizzatrici dell’evento, di raccogliere 968,70 euro da devolvere a “Una speranza per Federico”, nonostante fosse un sabato sera, con in aggiunta la concomitanza della commedia di Gullotta a teatro. “Grazie a tutti di cuore – ha detto papà Vito Mezzina -. In questi mesi tutta la città si è mobilitata per Federico. Il mondo dello sport in primis. Leggo lassù (alla parete del palazzetto, ned) ‘Lo sport ci unisce’: ed è proprio vero. Grazie a voi ora Federico sta meglio“.

In campo dilettanti allo sbaraglio, con la squadra dei Giornalisti-Miss Fano ‘massacrata’ nel primo scontro diretto dalla compagine di Avis-Pro Loco che alla fine, però, ha vinto il titolo di campione 2016 dell’iniziativa giunta alla sua 5° edizione. Ancora una volta, battuti in finale, i Preti… brutto scherzo per loro che anche quest’anno (per l’ennesima volta) sono stati battuti 26 a 24 dopo che erano in vantaggio 24 a 22. Brillante performance dei Politici uniti senza distinzione di colore, capitanati dall’assessore allo sport Caterina Del Bianco ma privati del sindaco Seri, infortunato, sostituito in campo dal predecessore Aguzzi, in grande spolvero. La frizzante conduzione della serata e la telecronaca dissacrante di Daniele Bolla, speaker di Radio Fano.

Allegria e divertimento. Non solo volley, ma anche spettacolo con lo show delle atlete della Ginnastica Ritmica Aurora che hanno deliziato i presenti con due esibizioni, una delle quali dedicata al tema del dono del sangue. Applausi a non finire poi per il valore aggiunto della serata (senza nulla togliere ai professionisti della politica, del volontariato, della fede e del giornalismo che si sono prestati a giocare il quadrangolare): la presenza di dell’imitatore Antonio Mezzancella, finalista del programma tv ‘Tu si que vales’, rappresentante della Nazionale Cantanti Italiana (Nic) che dopo aver fatto spellare le mani di applausi ai presenti con il suo spettacolo canoro, ha annunciato che il primo appuntamento dell’anno della Nic sarà proprio allo stadio Mancini di Fano il 2 aprile prossimo.  

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, costa sferzata dalla mareggiata Temperature in picchiata, neve a Fabriano Successivo Senza i colori del sogno