Staffetta alla guida dei carabinieri: Candelli saluta, arriva Marinelli

Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova Marche, 23 agosto 2014 – A Civitanova arrivò nel 2004 e dopo dieci anni di servizio e di successi investigativi lascia il comando della Compagnia dei Carabinieri il capitano Domenico Candelli che a Civitanova ha vissuto una esperienza, professionale e umana, che oggi lo proietta verso l’incarico di comandante dei Nas della Regione Abruzzo, il nucleo Antisofisticazioni dell’Arma.

E l’amministrazione comunale insieme all’Associazione nazionale Carabinieri, Bersaglieri e Unuci, ha organizzato una cerimonia di saluto nella sede dell’Unuci, in via Fontanella. Sarà un momento di amarcord, ma anche di gratitudine e affetto, sentimenti che in questi anni hanno accompagnato il mandato di Candelli che ha saputo interpretare spirito della città e integrarsi con i civitanovesi e farsi amare dalla sua truppa.

Passerà la staffetta al capitano Enzo Marinelli che lascia la Compagnia Carabinieri di Montesilvano (Pescara) diretta per sette anni per assumere, dall’8 settembre, il comando di quella di Civitanova dove arriva con un background speso nel contrasto alla prostituzione in strada e negli appartamenti, nella lotta al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel controllo della presenza di extracomunitari e nei confronti del commercio abusivo di merci contraffatte, nel monitoraggio di famiglie rom, nel controllo delle attività commerciali e nei cantieri di lavoro.



Precedente Scoppia una bombola in via Respighi: tragedia sfiorata Successivo Tornado si scontrano in volo, ritrovati il corpo di Mariangela Valentini e la seconda scatola nera