Stipulavano contratti telefonici a nome dei vip con documenti falsi: due in manette

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 12 agosto 2015 – Tre le vittime illustri – e ignare – ci sono Carraro, Cairo e Boscolo. Il 40enne modello e cantautore Hervé Olivetti di San Costanzo e il 29enne Peter Cristoph di Fano si fingevano rappresentanti di catene alberghiere di lusso – come Boscolo hotel – e esibendo documenti falsi, intestati fra gli altri all’ex presidente del Coni Franco Carraro, attuale numero uno di Sardegna resorts, hanno stipulato nei centri Wind di Ancona e Camerano contratti telefonici ‘top’ per ottenere cellulari i-Phone 6 64 Gb inclusi nel pacchetto.

I due pagavano l’avvio del contratto ma non saldavano le bollette, fornendo Iban ottenuti dagli alberghi con prenotazioni fittizie. Il trucco è stato scoperto dalla Squadra mobile di Ancona, che ha arrestato Olivetti e Cristoph.

I due sono stati bloccati subito dopo aver attivato due nuovi contratti (due gli i-Phone 6 sequestrati) nel centro Wind Grotte Center a Camerano. In questo caso Olivetti e Christoph si sarebbero spacciati per agenti rispettivamente di Boscolo Hotel e di Sardegna Resorts: per accreditarsi hanno mostrato fotocopie delle carte d’identità falsificate di Carraro e del proprietario della catena Boscolo. Nel corso delle perquisizioni, gli agenti hanno trovato altri documenti in odore di falso intestati a società, privati o alberghi (Viareggio Esplanade, Warner Music, Giorgio Armani, Umberto Cairo, Rai pubblicità).

Il giudice ha convalidato il doppio arresto per concorso in truffa aggravata: Cristoph ha ottenuto i domiciliari, mentre Olivetti è stato scarcerato con l’obbligo di firma.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Porto S.Elpidio, picchiata a sangue dall'ex Blitz choc durante una cena con gli amici Successivo Mamma disperata ai vigili: «Salvate dall'alcol mio figlio di 16 anni»