Storico tris, il derby all’Helvia Recina: primo ko per la Civitanovese

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 9 gennaio 2016 – La capolista Civitanovese conosce il suo primo ko, netto, proprio nell’impianto dove fa più male ai suoi tifosi: l’Helvia Recina di Macerata. È derby capolavoro per l’Helvia Recina di mister Lattanzi, 3 reti, un palo, una traversa e 96’ perfetti. Al 22’ Di Crescenzo svetta, Rossetti tocca ma Rocci c’è e insacca: 1-0. La sfuriata non è finita, al 24’ grave ingenuità di Lattarulo che lascia rimbalzare una palla in area e Di Crescenzo ringrazia per l’incredibile 2-0. La reazione non c’è, tanti i lanci a vuoto mentre l’Helvia ha il piglio giusto. Schenardi gioca la carta Tozzi Borsoi nella ripresa, tuttavia l’Helvia resta superiore per idee, compattezza e corsa. Pietrella su punizione a sorpresa prende il palo, poi al 70’ è Romanski a siglare il tris. La capolista chiude in 10 ed è salvata dalla traversa che nega il poker al debuttante Midei.

Andrea Scoppa

IL TABELLINO

HELVIA RECINA: Isidori 7,5, Argalia 7, Montanari 7,5, Ionni 8, Ballini 8, Tacconi 8, Pietrella 7 (48’st Gibellieri ng), Romanski 7,5 (46’st Grassi ng), Di Crescenzo 8, Midei 7,5, Rocci 7 (43’st Cervigni ng). All. Lattanzi

CIVITANOVESE: Rossetti 5,5, Cesselon 5,5 (1’st Tozzi Borsoi 5,5), Morbiducci ng (11’ Pierantozzi 5,5), Diomandè 5 (10’st Seferi 5,5), Lattarulo 4, Micolucci 5,5, Margarita 4,5, Carteri 5, Shiba 5,5, Gadda 5, Kutra 5,5. All. Schenardi

Arbitro: Cecchin di Bassano del Grappa 5

Reti: 22’ Rocci, 24’ Di Crescenzo, 25’st Romanski

Note: spettatori 400 circa; allontanato mister Schenardi ed espulso Lattarulo; ammoniti Lattarulo, Ballini, Kutra, Micolucci, Rossetti; corner 2-7; recupero 2’ e 4’

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Rubano in ospedale i farmaci destinati ai malati oncologici: bottino 100mila euro Successivo Ancona, bambino di due anni sfugge ai genitori e viene travolto da un'auto