Strage di Parigi, flash mob al Marconi: "Matite alzate in difesa della libertà di espressione"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 8 gennaio 2015 – Milletrecento matite alzate in difesa della vita e della libertà di espressione. Sull’onda emotiva della tragedia che ieri ha devastato la redazione del giornale satirico “Charlie Hebdo” in Francia, questa mattina gli studenti del liceo scientifico e musicale Marconi hanno rispettato cinque minuti di silenzio animando, tutti insieme in flash mob, il cortile interno della scuola stringendo in mano un lapis, divenuto simbolo dell’attentato terroristico in cui hanno perso la vita otto giornalisti vignettisti e due poliziotti.

L’iniziativa, pensata in terza C poco dopo l’inizio delle lezioni, è stata sposata in men che non si dica dal tutto il liceo e divulgata dalla circolare del preside che fissa le ragioni civiche del gesto: “Riteniamo – scrivono insegnanti e studenti – importante unirci ai tanti che oggi manifestano la propria contrarietà a qualunque atto volto a minacciare la libertà di espressione arrivando a uccidere esseri umani”.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Le previsioni delle cipolle del 2015 di Alfio Lillini Successivo Ictus fatale, piazza Mazzini piange Carlo Gentilini