Strage di Parigi, i musulmani di Pesaro e Urbino in piazza per dire "no" al terrorismo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 23 gennaio 2015 – Domani i musulmani dell’intera provincia grideranno il loro “no” forte e deciso alla violenza e al terrorismo, ritrovandosi in Piazza del Popolo a Pesaro, dalle 15,30 alle 17.

Si terrà proprio domani pomeriggio, infatti, la manifestazione organizzata dall’Associazione delle Comunità Islamiche Pesaro-Urbino in risposta al sanguinoso attentato consumatosi il 7 gennaio contro la sede del giornale satirico “Charlie Hebdo” di Parigi.

Una manifestazione annunciata da Hicham Rachdi, presidente dell’Associazione, nei giorni immediatamente successivi alla strage e che in un primo momento era stata programmata per sabato scorso, ma poi c’è stato il rinvio, allo scopo di evitare sovrapposizioni con altre iniziative fissate per quello stesso giorno nella piazza principale di Pesaro.

Adesso è tutto ok: c’è l’autorizzazione della Questura, con cui i promotori si tengono in costante contatto; e sono stati mobilitati tutti gli undici centri culturali mussulmani disseminati sul territorio provinciale, rappresentativi di un totale di 14.200 persone.

“Ognuno dei centri avrà dei propri aderenti – evidenzia Omar Rakhis, consigliere dell’Associazione Islamica -. Li abbiamo contattati tutti e tutti hanno confermato la loro presenza. E’ difficile indicare una stima precisa di quanti saremo, ma ritengo e spero che il numero sarà alto: sicuramente qualche centinaio di manifestanti, ognuno dei quali è desideroso di esprimere a gran voce una ferma condanna di tutti gli atti terroristici, perché la violenza non ci appartiene. Abbiamo preparato diversi striscioni in lingua italiana per richiamare la necessità della pace e della fratellanza”. 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Controlli antiterrorismo in porto ​Un sequestro e due denunce Successivo Droga ai collegi universitari di Urbino. Arrestato studente 24enne