Stupro di gruppo, condanna confermata in Cassazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 21 maggio 2015 – La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Ancona che l’11 ottobre 2012 condannò a tre anni e quattro mesi di reclusione Carlo Santini e a due anni e otto mesi Enrico Maria Mazzocchi. I due ragazzi sono stati ritenuti colpevoli di avere compiuto il 6 settembre 2009 violenza sessuale di gruppo ai danni di una sedicenne ascolana, che in precedenza avevano fatto ubriacare. Santini è stato condannato anche per aver abusato di altre due minorenni in episodi che sarebbero avvenuti nell’estate del 2009 ad Ascoli Piceno.

Anche la Cassazione ha dunque respinto la tesi difensiva dei due imputati, che puntava a dimostrare che non si era trattato di uno stupro di gruppo, ma che i due avevano avuto effusioni sessuali con la minorenne in momenti diversi, seppure in quello stesso pomeriggio. I due giovani intrattenevano rapporti via social network con varie ragazzine: da qui il nome in codice dell’operazione di polizia, ribattezzata ‘Facebook’.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Incendio distrugge la discoteca La Folie Trovati due focolai: si sospetta il dolo Successivo Lite all’uscita dal lavoro: volano calci, pugni e coltellate