E’ successo anche a Fabriano. Mostra seno ad anziani ​per derubarli, denunciata.

IL BORGHIGIANO – FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

20140828_polizia.jpg.pagespeed.ce.lkxx9jQ5osMostrava i seni ad anziani per avvicinarli e derubarli una romena di 26 anni denunciata a piede libero dalla polizia di Perugia. Al vaglio degli investigatori due episodi nei quali sono stati sottratti un orologio e una catenina. I furti sono stati compiuti in aree verdi vicine alla stazione di Fontivegge. Stesse le modalità riferite al 113. Una giovane, notando un anziano a passeggio, gli si avvicinava – spiega la Questura – sussurrando all’orecchio «io ti conosco» ed esibendo «sfacciatamente» i seni. Lo invitava quindi ad appartarsi accarezzandolo e prendendolo per mano. In un caso un ottantacinquenne, nonostante l’insistenza, ha declinato l’invito e – ha accertato la polizia – per essere più convincente la donna gli ha preso il polso per fargli toccare le sue parti intime. A quel punto l’anziano accortosi della sparizione dell’orologio ha chiesto alla straniera di restituirglielo o avrebbe chiamato la polizia. La romena lo ha però strattonato, fuggendo. Un altro anziano – riferisce ancora la Questura – si è invece appartato con lei del parco e dopo l’allontanamento della giovane si è accorto che gli era stata sottratta la collanina. Ieri mattina la squadra volante ha compiuto una serie di controlli nelle abitazioni in uso a romeni della zona della stazione. In una è stata così identificata una giovane risultata corrispondente «perfettamente» alle descrizioni. Dagli accertamenti è emerso che aveva già compiuto reati analoghi a Fabriano, Jesi e Gubbio. Condotta in questura è stata indagata in stato di libertà per rapina impropria, dato che si trovava in stato di gravidanza. Le è stato inoltre notificato un foglio di via obbligatorio.

Precedente Semestrale Elica, ricavi 195,7 mln, +2,4 Successivo Omicidio Sarchiè, figlia: "Pene certe"